Brno

/Brno
15 04, 2017

Nostos /4

By |2017-04-21T17:01:14+00:00Aprile 15th, 2017|Brno, Garuda, La Sezione Aurea, Repubblica Ceca|0 Comments

Oggi è sabato. Mi sono svegliato a Padova, abbracciato a Liz, in un letto comodissimo e con il diluvio fuori. È cominciato il viaggio pratico, dopo quello mentale.  Ma andiamo con ordine. Come detto nel capitolo precedente, ho realizzato che la moto non sarebbe mai stata pronta il giovedì, e avevo lasciato Michele e Davide bestemmianti mentre sfrullinavano la catena. Delle disquisizioni, conti, botte e risposte si è già detto: 400 euro supplementari, ma almeno la moto sembra andare bene. Solo più tardi sentirò un clangore sull'avantreno, e realizzerò che una delle lampade del cruscotto non funzionano. Non la prenderò benissimo. Ma cerchiamo sempre di andare con ordine. Mia madre è fuori dalla grazia di Dio. Mi chiama duecento volte per dirmi che è tardi, mentre io sto cercando (inutilmente) di far notare a Michele che sì, avrà avuto spese impreviste, ma delle cose che avevo chiesto molte non le ha montate. Che il mio preventivo aveva dei prezzi [...]

11 10, 2016

Codice di Sblocco

By |2016-11-01T20:16:18+00:00Ottobre 11th, 2016|Brno, musica|0 Comments

Cosa può cambiare nella vita di una persona in solo poche ore? Dipende. Dipende dal momento, dal luogo, dalla fortuna, dalla volontà, dall'apertura di cuore e dalle prospettive. Proprio ieri, ho avuto il mio primo incontro con la D.ssa Šebelová dell'università di Brno, con cui ho avuto la conversazione più piacevole degli ultimi mesi, perlomeno qui in Česká Republika. Tanto per dirne una, grazie a questo scambio di idee molto proficuo, ho scoperto la Messa Glacolitica di Janáček, un'opera di rara bellezza che riesce ad incastonare nella struttura del messale elementi pagani al limite del ditirambo. Il mio impegno con lei è quello i preparare un incontro con degli studenti inerente il rapporto tra scrittore straniero e lingua italiana descritto nel libro In Altre Parole di Jumpha Lahiri. Sempre ieri, ho fatto la mia prima prova in terra Ceca con una band. Solo venerdì scorso ho imparato che "batterista" in ceco si dice "Bubenik", ed ecco che ti trovo questo volantino presso un [...]

3 11, 2015

Changing States

By |2016-11-01T20:16:19+00:00Novembre 3rd, 2015|Brno, emigrazione, La Sezione Aurea, Repubblica Ceca|0 Comments

Un mediocre pezzo degli ultimi ELP, quelli nati per dare un seguito commerciale ai backdrop degli sfigati come me e i miei amici nerd (gli interessati sanno di chi parlo) serve a controbilanciare il fatto che io sia andato a vivere nella città natale di Janáček, autore di un pezzo monumentale portato alla ribalta dagli stessi ELP (se volete sapere qual è, non siete miei amici nerd). Riassunto delle puntate precedenti: ho una famiglia che è molto legata a me e non me ne ero mai accorto con questa intensità. Una sorella che è sempre più sorella, e due nipoti che sono grandi, e hanno un'anima grande entrambi. Ho una madre che arriva ad infliggersi dolori e malanni, pur di condividere il peso di una partenza che suona come un distacco, e un cognato che offre la spalla alle lacrime di una donna, la mia, incredibile, di cui vado fiero in un modo inaudito, e con cui ricongiungersi sarà una storia [...]

29 10, 2015

…Ma anche Brno!

By |2016-11-01T20:16:19+00:00Ottobre 29th, 2015|Brno, emigrazione, La Sezione Aurea|0 Comments

E niente, arriva. La botta di pre-nostalgia, l'ansia dell'ignoto, l'esaltazione della novità, la speranza per un futuro con chi dico io e la disillusione per un paese che non mi ha voluto. Sto cercando di imparare a pronunciare il nome del luogo dove forse andrò ad abitare, e per un nome ci vogliono due giorni - con risultati scadenti. Figuriamoci per una grammatica. Ma passerà anche questa. Con studio, dedizione e rispetto, si impara tutto; nel frattempo, ieri mi sono fatto una chiacchiera con Moneti, cui andrà il merito di aver infilato il seguito de Il Sangue di Trilussa nel giusto alveo. Personaggi nuovi si sono affacciati, e nuove ipotesi narrative hanno preso corpo. Se poi sarà l'inizio di un processo rutilante, sarà il tempo a dirlo. Nel frattempo, vorrei salutare tutti, belli e brutti, ma poi mi fermo a riflettere, e capisco che in realtà il web ci ha anche privato del senso dell'addio, del distacco netto, regalandoci una marmellata di [...]